(29/05/2013) È stato presentato a Roma nella sede del CNR “Amplifichiamoci. L’individualismo 3.0”(Edizioni Unicopli) il libro scritto da Mimì De Maio giovane cantautore e giurista esperto di rete e Massimo Bartoccioli docente di strategie creative di comunicazione all’Università Cattolica di Milano. L’evento rientra nelle manifestazioni per il novantennale del CNR. Il Presidente Luigi Nicolais non ha fatto mancare un suo messaggio di stima per il volume: “complimenti per il libro “Amplifichiamoci”. La Rete è oggi una grande opportunità di innovazione, cambiamento, crescita. Ma è anche uno strumento difficile, complesso e pertanto va conosciuto. Occorre imparare ad utilizzarlo e la vostra guida è sicuramente un’ottima e sicura zattera per non perdersi”, ha affermato.

All’evento, moderato dal giornalista di Radio Montecarlo Boris Mantova, hanno partecipato oltre agli autori, il Garante Nazionale per l’Infanzia e Adolescenza Vincenzo Spadafora, la direttrice dell’Istituto per le Tecnologie Didattiche di Genova Maria Rosa Bottino, il Presidente del Comitato Notarile Campania Dino Falconio e Giovanni De Caro Investment Manager Atlante Vetures (Gruppo Intesa Sanpaolo).

I relatori, provenienti da mondi professionali diversi ma tutti accomunati dalla passione e la grande attenzione al mondo di internet, hanno dato vita a un dibattito di alto profilo tecnologico e creativo. Il Garante Spadafora si è soffermato sul grande potenziale della rete ma anche dei rischi e le insidie che si celano dietro un monitor. “Molti adolescenti rischiano oggi di perdere il contatto con il mondo reale”. Dai rischi per i minori si è passato agli aspetti giuridici e le evoluzioni per il nuovo diritto d’autore con l’intervento del Notaio Falconio che ha ripercorso alcuni tratti del libro di Bartoccioli e De Maio. Giovanni De Caro si è immerso nel mondo delle startup “amplificando” esempi concreti di imprenditorialità giovanile attraverso la rete. La dott.ssa Bottino ha posto alcuni spunti riflessivi sulla possibilità di educare a un uso corretto dei mezzi.

A fare da collante gli interventi dei due autori che hanno raccontato il loro percorso creativo 3.0 Ed è infatti il 3.0 la tesi finale del libro. Ma cos’è? De Maio ha citato una straordinaria definizione di Gennaro Matino: “l’1.0 è io parlo e tu ascolti, il 2.0 io parlo e tu rispondi, il 3.0 è noi parliamo”. È la reale cocreazione tra le anime.

Il libro, già alla seconda ristampa a distanza di pochi mesi, ha raccolto consensi e messaggi di auguri dalle più alte cariche dello Stato infatti non hanno fatto mancare il loro saluto il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e la Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini. Presenti in sala tra gli altri anche l’Ambasciatore Vincenzo Prati, il dott. Francesco Cardarelli, il cantautore Pino De Maio e l’attore Adelmo Togliani.